Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-miti-vicinalis-25-febbraio-2018

MACCAN PRATA - BRUSCHI SERVICE MANTOVA 1-4

Sabato 03 Marzo @ Palaprata ore 16:00

SERIE B 7^ GIORNATA RITORNO:
MACCAN PRATA V/S BRUSCHI SERVICE MANTOVA: 1-4 (p.t.1-1)

MARCATORI: 1’07’’ Fabinho (M), 6’26’’ Stendler (P), 24’33’’ Montelli (M), 26’11’’ Louanda (M), 39’45’’ Leleco (M).

MACCAN: Dal Bianco, Poser, Bottega, Fabbro, Vulikic, Buriola, De Bernardo, Stendler, Abreu Reyes, Spatafora, Bortolin, Vascello. All. Salfa

MANTOVA: Fontaniello, Gumeniuk, Mercolini, Pagnussatt, Leleco, Guerrieri, Belleboni, Montelli, Palermo, Louanda, Fabinho, Ricordi. All.Milella

ARBITRI: Mezzarobba di Conegliano, Castellino di Treviso CRONO: Fedrigo di Pordenone

Note: spettatori 200 circa, ammonito Bortolin (P).

PRATA DI PORDENONE – Disco Biancorosso!

Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5 non si ferma più e con un'altra vittoria, la quinta consecutiva espugna anche il Palaprata, per 4-1, incamerando altri 3 punti e consolidando sempre più la seconda posizione in classifica a quota 37, a +5 sul Villorba oggi mattatore della regina Petrarca, mettendo una seria ipoteca ai prossimi play off di serie B (+10 sulla quinta posizione).

Non era facile, anzi tutt’altro, ma il Mantova di oggi è parso una squadra quadrata, granitica, tutto gambe, umiltà, lavoro e poche parole, qualità che sommate fanno come risultato quello di una grande squadra, che giornata dopo giornata sembra sempre più una macchina perfetta, forgiata ad immagine e somiglianza del suo tecnico. Anche la gara del Palaprata è stata interpretata in maniera eccelsa dal gruppo virgiliano, che nella prima frazione di gioco, disputa una gara per almeno 15 minuti con il freno a mano tirato, adeguandosi al ritmo blando dei padroni di casa e rischiando anche in un paio di occasioni di cedere il passo, ma nella ripresa cambia tutto, con Mantova nuovamente come spesso accade nell’ultimo periodo, padrone del campo e locali che dopo l’uno due fulminante dei primi sei minuti della ripresa dei virgiliani, sono costretti a rincorrere, senza mai però impensierire seriamente la porta biancorossa. Avanti così, senza facili proclami, in silenzio e con la consueta umiltà, partendo ancora una volta dalla prossima partita contro il Città di Mestre, che Sabato prossimo al Neolu’, arriverà con il coltello tra i denti, per cercare una vittoria da play off.

La cronaca: Mantova che si presenta privo di capitan Manzali, tenuto a riposo per un turno da mister Milella, che decide di sostituirlo con Louanda, al rientro dopo un periodo di assenza. Al 1’ biancorossi un po’ distratti e locali che si rendono subito pericolosi con conclusione da distanza ravvicinata che scalda subito le mani a Ricordi che si ripete anche sul secondo tentativo. Il Mantova risponde subito in maniera convinta portandosi in vantaggio, con Fabinho che ricevuta palla sulla sinistra da rimessa laterale trova un diagonale velenoso che si insacca sul secondo palo per lo 0-1. I locali provano a rispondere dalla distanza, ma Ricordi è attento e respinge. Al 4’ Belleboni ci prova dalla destra, ma la conclusione è alta. Al 5’ ancora Ricordi che devia in angolo un tiro del numero 11 locale Stendler in angolo. Al 5’ veloce ripartenza di Fabinho che mette in mezzo per Belleboni solo al centro dell’area, ma quest’ultimo non aggancia di un soffio. Al 6’ ci provano i locali ancora con Stendler, ma la difesa virgiliana è attenta in angolo. Dalla battuta del corner palla a Vulikic che prova da lontano con Ricordi ancora in angolo. Al 6’26’’ arriva il pareggio del Maccan, con una azione in velocità dell’estremo difensore Vascello che palla al piede arriva a centrocampo, scarica sulla destra per Stendler che calcia un diagonale che si insacca sul secondo palo 1-1. Al 11’ errore di Palermo che perde palla sulla tre quarti e concede la conclusione ai locali che finisce alta. Al 12’ pericoloso il Mantova con Fabinho che dalla distanza trova l’angolo, da cui nasce una nuova conclusione di Leleco alta. Al 13’ Mercolini dalla sinistra mette la palla al centro dell’area, ma nessun compagno aggancia per la conclusione. Al 14’ bella triangolazione Pagnussatt, Palermo, Mercolini, con quest’ultimo che in area calcia malamente a lato. Al 15’ corner di Mercolini per Pagnussatt che dal limite spara a lato. Rispondono i locali dalla sinistra, ma il tiro finisce a lato. Al 16’ Ricordi con una parata miracolosa, salva la sua porta e il risultato, deviando in angolo una conclusione da distanza ravvicinata sul 2° palo, con locali che urlavano già al gol. Al 17’ Fabinho ci prova ancora dalla distanza di punta, ma il tiro finisce a lato. Al 18’ Ricordi esce in velocità per tentare la conclusione, il portiere locale intercetta e calcia a botta sicura nella porta sguarnita, ma Fabinho sulla linea di porta mette fortunatamente in angolo di testa. Al 19’ azione tutta in velocità del Maccan, con conclusione a botta sicura nello specchio della porta da centro dell’area, ma Ricordi compie un'altra prodezza, deviando a mano aperta sulla traversa. Al 20’ Fabinho scende sulla destra, arriva al limite dell’area, ma Vascello esce e allontana la palla. Ancora Mantova con Leleco, che dalla destra dell’area calcia a botta sicura, trovando però solo l’esterno della rete.

Ripresa subito con Mantova all’attacco, discesa di Montelli a sinistra e tiro debole a fondo campo. Rispondono i locali in azione veloce sulla destra, ma Ricordi esce e intercetta la palla che rimane però a centro dell’area, con tiro di poco a lato. Il Mantova inizia a macinare gioco, con Leleco che sulla destra mette in mezzo una palla per Montelli, ma la sua conclusione è respinta dal portiere. Al 22’ Fabinho calcia dalla sinistra, ma Vascello respinge in rimessa laterale. Al 23’ i locali provano ancora dalla distanza ma Ricordi è sempre pronto e mette in angolo. Al 24’ ci prova anche Belleboni dalla sinistra con tiro deviato in corner sopra la traversa. 30’’ e il Mantova trova il vantaggio: azione di Leleco che scende sulla destra, filtrante sul secondo palo, dove Montelli da due passi non sbaglia insaccando il 2-1. I locali provano a reagire dalla distanza, ma Ricordi allontana con il palmo della mano. Al 25’ Belleboni salta un uomo sulla destra e calcia in porta, ma Vascello respinge lontano con i pugni. Al 26’ Ricordi dà la palla a Fabinho, che si invola sulla destra, mette sul secondo palo, dove il neo entrato Louanda non sbaglia e insacca la terza rete per il Mantova. Da questo momento la gara è saldamente nelle mani dei virgiliani, che provano a trovare la quarta rete prima con Belleboni e poi con Leleco, ma le conclusioni dalla distanza finiscono a lato. Al 31’ Vascello prova ancora una discesa, ma la conclusione dell’estremo difensore finisce tra le braccia di Ricordi che tenta dalla distanza a trovare la porta lontana, con tiro respinto dalla difesa. Al 33’ veloce ripartenza di Leleco che da palla a Fabinho che a tu per tu con Vascello calcia a botta sicura dal limite dell’area, trovando un palo di sinistra clamoroso. Al 34’ nuova azione dai piedi di Leleco per Belleboni che dalla sinistra mette a centro area, ma nessun compagno aggancia per la conclusione. Al 35’ Fabinho trova l’angolo dalla distanza, con successiva battuta del corner con palla che finisce a Leleco che al volo calcia altissimo. Al 36’ il Maccan prova la carta del portiere di movimento, che però si rivela poco redditizia, con un lungo possesso palla che non porta quasi mai alla conclusione, complice un ottima difesa virgiliana. Al 38’ intercetta la palla Pagnussatt che calcia dalla distanza nella porta sguarnita, con palla a lato. Al 39’ arriva la conclusione del portiere di movimento dei locali dalla sinistra, ma la palla finisce ampiamente a lato. A 15’’ dalla sirena Leleco manda tutti sotto la doccia, con palla catturata in difesa e tiro preciso dalla distanza nella porta vuota che si insacca, per il 4-1 finale.