Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-canottieri-belluno-04-novembre-2017

BRUSCHI SERVICE MANTOVA - CANOTTIERI BELLUNO 4-1

Sabato 04 Novembre @ Pala Neolù ore 16:00

SERIE B 5^ GIORNATA

BRUSCHI SERVICE MANTOVA V/S CANOTTIERI BELLUNO: 4-1 (P.T. 0-1)

Marcatori: 15’ Dal Farra (B), 22’ Manzali (M), 22’ Fabinho (M), 24’-25’ Belleboni (M). ...

MANTOVA: Ricordi, Silva, Berti, Pagnussatt, Senese, Fabinho, Montelli, Palermo, Manzali, Belleboni, Fontaniello. All. Milella

BELLUNO: Del Prete, Sitran, Chaoui, Reolon, Orsi, Dal Farra, Boso, Alba, Sosa, Robson, Salvador. All. Bortolini

Aribtri: Fior di Castelfranco, Tasca di Treviso, crono Billo di Vicenza

Note: spettatori 80 circa, ammoniti Del Prete, Sousa, Sitran (B).

Concentrati e vincenti! Il Bruschi Service Mantova, con un’ottima prestazione finalmente all’altezza delle aspettative, vince per 4-1 sulla Canottieri Belluno, consolidando a 12 punti il secondo posto in classifica del girone B, sempre a braccetto con il Città di Mestre, oggi vittorioso nel derby con la Fenice, mantenendosi così a tre lunghezze dalla capolista Petrarca Padova.

I miglioramenti visti nel match infrasettimanale di Coppa Italia, si sono confermati anche oggi, con una squadra compatta e soprattutto molto concentrata sull’obiettivo vittoria. La differenza in campo in un match di alta intensità, oltre alle indiscusse qualità tecniche del gruppo a disposizione di mister Milella, la fanno la mente e le gambe. Tanta voglia di vincere e tanta forza per correre, che alla fine saranno le armi in più dei biancorossi da mettere sul tavolo al cospetto di un ottima squadra come il Belluno, che paga sicuramente più del dovuto, una ripresa non all’altezza di quanto fatto vedere nella prima frazione di gioco, quando invece il match è stato sostanzialmente molto equilibrato. Si parte con un quintetto composto da Ricordi, Belleboni, Manzali e Senese in marcatura sul forte numero 10 ospite Alba Delgado.

Le squadre si studiano e cercano di tastare l’avversario con rapidi giri palla da ambo le parti. 5’ minuto ci prova il Mantova con Belleboni ma il tiro finisce alto fuori dallo specchio della porta. Al 7’ ci provano gli ospiti con Alba che calcia un bel tiro in porta, ma Ricordi si oppone con sicurezza. Sulla successiva ripartenza conquista palla Arrepiù Manzali che dopo essersi liberato della marcatura calcia nello specchio dove il portiere ospite Del Prete non si fa sorprendere. La gara inizia ad accendersi e gli ospiti tentano di far male, ma la difesa virgiliana è attenta e con una veloce ripartenza è Palermo che al 10’ calcia sicuro in porta, ma ancora Del Prete si oppone parando. Al 12’ punizione dalla destra per il Belluno che batte a sorpresa, ma respinge la difesa biancorossa, che fa ripartire in velocità Manzali che a sua volta conquista una bella punizione dal limite, che però non trova fortuna venendo ribattuta dalla retroguardia ospite. Al 15’ è vantaggio ospite, con il numero 10 Alba che recupera una difficile palla dalla sinistra sul limite del fallo di fondo, la mette sul secondo palo e Dal Farra colpevolmente lasciato libero, insacca in rete lo zero uno in uno dei più classici dei gol.

Il Mantova rimane un po’ spaesato dall’inaspettato vantaggio bellunese e rischia di capitolare ancora su un paio di conclusioni degli ospiti che finiscono però rispettivamente a lato e deviata in angolo da un ottimo Ricordi. Al 17’ ci prova Fabinho a riportare il match in parità con una staffilata dalla fascia sinistra che Del Prete trovandosi sulla traiettoria devia in calcio d’angolo. Si va al riposo e mister Milella negli spogliatoi suona la carica, tanto che il Mantova rientra in campo con una determinazione palpabile sin dai primi attimi della ripresa. Al 21’ ci prova subito Manzali a rimettere la gara sui giusti binari, ma la girata non riesce all’ariete virgiliano, ben chiuso dalla retroguardia ospite. La difesa del Belluno inizia ad avere qualche grattacapo e proprio Manzali al 22’ dall’alto della sua esperienza sfrutta al meglio una mischia in aerea, intercettando una palla che piazza di tacco rasoterra alle spalle di un incolpevole Del Prete, firmando il momentaneo 1-1. Il Mantova alza decisamente il baricentro e nemmeno dieci secondi dopo, un rinvio un po’ sbilenco di Alba viene intercettato da Fabinho che in pallonetto firma il vantaggio. Il Belluno resta stordito del rapido uno due virgiliano e da questo momento sarà il Mantova a fare la partita. Al 24’ ennesima azione pungente dei biancorossi con tiro respinto da Del Prete, ma il più lesto di tutti ad arrivare sulla palla è Marcio Belleboni che con precisione deposita in rete dal centro dell’area.

Il funambolico numero sette del Mantova, appare però davvero incontenibile e non passa nemmeno un minuto che al 25’ la sua discesa sulla fascia sinistra è ubriacante e ancora una volta letale, con conclusione potente e precisa che punisce per la terza volta Del Prete. Il Belluno cerca di rientrare in gara ma appare impreciso e forse leggermente affaticato, tanto che le conclusioni verso la porta virgiliana non hanno le migliori fortune. Al 27’ buon intervento di Ricordi che intercetta un passaggio filtrante che poteva diventare pericoloso, sulla successiva ripartenza azione stupenda in velocità del Mantova con clamorosa conclusione al 28’ di Montelli che si stampa sul palo interno lontano, graziando Del Prete che si trova fortunosamente il pallone tra le mani. Al 32’ conclusione del Belluno che spedisce alto sopra la traversa. Al 34’ gli ospiti tentano il tutto per tutto, inserendo il portiere di movimento che porta solo ad una pericolosa conclusione di Dal Farra che si stampa sul palo da distanza ravvicinata.

Al 35’ è ancora Montelli che cerca di arrotondare il bottino, ma il suo tiro è alto sopra la traversa. Nei minuti finali e fino alla fine della gara, il Mantova rimane scientemente a difesa del vantaggio, aspettando nella propria metà campo gli attacchi del giro palla ospite, con il portiere di movimento che li porterà ad un paio di conclusioni sempre ben respinte da Ricordi. Il prossimo turno sabato prossimo, vedrà il Mantova impegnato in un altro match verità sul campo della temibile Miti Vicinalis, con l’obiettivo di ulteriormente migliorare la buona prestazione offerta oggi.