Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-chiuppano-17-ottobre-2018.jpg

MANTOVA - L84 5-2

Sabato 13 Ottobre @ Pala Neolù ore 16:00

COPPA DELLA DIVISIONE SECONDO TURNO:

BRUSCHI SERVICE MANTOVA V/S CARRE’ CHIUPPANO ALTO V.NO: 5-3 (p.t.4-1)

MARCATORI: 1’15’’ Arrepiu, 2’17’’-12’50’’- 28’21’’ Kytola’ 7’06’’-30’47’’ Hernandez (C), 11’40’’ Leleco, 36’25’’ Masi (C).

MANTOVA: Ricordi, Gumeniuk, Villiva, Lutta, Leleco, Kytola, Ortega, Ziberi, Rocha, Manzali, Mancini, Fontaniello. All.Milella

CARRE’ : Josic, Ninic, Masi, Fritsch, Pedrinho, Salado, Buonanno, Tatulli, Zannoni, Hernandez, Restaino. All. Ferraro

ARBITRI:Anfieri di Milano, Volpato di Castelfranco V., crono: Anzisi di Mantova

Note: spettatori 200 circa, ammoniti Ortega, Salado.

MANTOVA – Avanti anche in Coppa della Divisione! Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5, con un'altra ottima prestazione, supera in casa Il Carrè Chiuppano per 5-3, ed avanza in Coppa della Divisione, dove al prossimo turno del 01 novembre, sfiderà in una gara dal grande fascino, niente di meno che l’Italservice Pesaro, una delle top della serie A. Anche ieri sera gli uomini di Milella hanno affrontato una squadra, forte, organizzata e di grande esperienza, già testata in Coppa Italia, che può schierare dei top player come il portiere Jozic e il pivot Pedrinho, ma la forza del gruppo virgiliano ha fatto ancora una volta la differenza. Il Mantova ha disputato una gara quasi perfetta ed ha patito solo nella ripresa, quando già dopo 5’ del secondo tempo, mister Ferraro ha deciso di giocarsi la carta del portiere di movimento, tecnica che i biancoazzurri sanno praticare in maniera molto efficace, diventando molto pericolosi sotto porta e non è un caso che le due marcature che potevano riaprire il match, nascano proprio dal veloce giropalla con l’uomo in più dei veneti.

Prestazione molto positiva per tutti gli effettivi utilizzati da mister Milella, con particolare citazione per il finlandese Jukka Kytola, un vero e proprio trascinatore e uomo a tutto campo, che completa la sua prestazione maiuscola con una tripletta fantastica che spinge i biancorossi al passaggio del turno. Adesso testa già al prossimo impegno di sabato prossimo, quando i virgiliani voleranno in Sardegna per la terza giornata di campionato, per un altro impegno difficile contro il Leonardo Cagliari, che partirà sicuramente avvantaggiato dal fattore campo e dal fatto che il Mantova dovrà sobbarcarsi una trasferta molto impegnativa per giocarsi questa gara.

Per la cronaca la gara inizia subito bene per il Mantova che al 1’minuto trova il vantaggio con Manzali che mette dentro un invito di Leleco dalla destra e subito dopo raddoppia con Kytola che insacca un rasoterra su invito stavolta di Manzali. Gli ospiti tentano di reagire con un tiro in pallonetto di Restaino che però vola alto sulla traversa. Al 4’ Jozic esce a valanga al limite per respingere un avanzata solitaria di Ziberi e dall’altra parte Ricordi salva sulla riga un incursione ospite che per poco non accorcia le distanze. Al 7’ il Chiuppano acorcia su calcio piazzato dal limite dell’area, con tiro di Hernandez che non perdona e si infila sotto la traversa. Si vede ancora Jozic abile a sventare su Rocha, ma nulla può per fermare il sinistro di Leleco che dalla destra al 11’ calcia a rete sul secondo palo, con palla che si infila nel sette portando il Mantova avanti per 3-1. Manzali ha subito dopo l’occasione per allungare ancora, ma il suo tiro finisce a lato di un soffio. Ci pensa ancora Kytola stavolta di testa a realizzare al 12’ la quarta rete su assist di Ziberi e il Mantova va al riposo sul 4-1. La ripresa vede i vicentini a spingersi all’attacco, esponendosi però alle ripartenze del Mantova che invece attende. Al 5’ delle ripresa gli ospiti mandano in campo il quinto di movimento, e costringono i virgiliani sulla difensiva. Al 6’ però ghiotta occasione con Mancini che ricevuta palla da una discesa di Leleco, calcia a botta sicura , ma la palla si infrange sul palo. Al 7’ occasionissima Chiuppano con Masi che sulla linea di porta non aggancia e sfiora la rete. Al 8’ grande recupero in mezzo a due avversari di Kytola che dalla distanza calcia al volo in porta trovando un gol bellissimo a rete sguarnita che fa 5-1. Al 10’ dopo una pressione asfissiante arriva la seconda rete dei vicentini a firma ancora di Hernandez, abile a insaccare da distanza ravvicinata un preciso rasoterra. Nel finale ancora con il portiere di movimento in campo, spazio per la rete del 5-3 di Masi che infila Ricordi con un rasoterra e a un minuto dalla fine. Il portiere del Mantova è bravo poco dopo a deviare sulla traversa un velenoso tiro ravvicinato, ma nel finale è Leleco che solo a portiere battuto colpisce un altro clamoroso palo, che sancisce di fatto la fine della gara.