Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-calcio-a-5-vittoria-thiene-mantova

BRUSCHI SERVICE MANTOVA - CITTÀ DI THIENE 5-1

Sabato 21 Ottobre @ Pala Neolù ore 16:00

Marcatori: 3’-15’-21’ Manzali (M), 10’Iglesias (T), 36’Fabinho (M), 19’Montelli (M)

MANTOVA: Ricordi, Silva, Berti, Pagnussatt, Louanda, Eddoubaji, Fabinho, Montelli, Palermo, Manzali, Belleboni, Fontaniello. All. Milella

THIENE: Rosa, Deuner, Moro, Iglesias, Costas, Zuccon, Boulahjar, El Moursili, Lambert, Rosa, Keric, Terzo. All.Gulizia

Arbitri: Lattanzio e Uricchio di Collegno, crono Anzisi di Mantova.

Note: spettatori 100 circa, ammoniti Palermo (M), Deuneur e Iglesias (T).

Nel segno di Manzali! Il Bruschi Service Mantova, vince sul campo di casa contro il Citta’ di Thiene per 5-1, dimostrando di avere in parte assorbito la batosta di sette giorni fa rimediata contro la corazzata Petrarca. Mantova che per tutto il primo tempo appare un po’ timoroso e con un evidente paura di sbagliare ancora davanti al suo pubblico, ma con un Manzali in veste Re Mida, che riesce a tramutare in oro ogni conclusione pericolosa che passa dai suoi piedi. L’ariete virgiliano anche oggi, si porta a casa il pallone della partita con una tripletta di alta scuola, con tre marcature una più bella dell’altra. Peccato per un lieve risentimento muscolare che lo fa uscire dal terreno di gioco a scopo precauzionale ad inizio ripresa, ma la squadra una volta messo al sicuro il risultato, difende bene e chiude ogni velleità ospite, anche se appare ancora lontana dall’organizzazione di gioco che mister Milella, oggi ritornato regolarmente sulla sua panchina, vuole dare al quintetto biancorosso.

Si parte con una formazione ancora una volta tutta carioca, eccezion fatta per l’estremo difensore Ricordi tra i pali dietro a Pagnussatt, Belleboni, Fabinho e Manzali. Sono gli ospiti che partono in velocità, con tiro che finisce di poco a lato al 2’ di gioco. Al 3’ però al primo affondo il Mantova passa con Manzali che ricevuta palla poco fuori dall’area in posizione centrale, fa partire un siluro che sbatte sul palo interno lontano infilandosi in rete. Al 5’ il Thiene prova una bella offensiva in velocità con tiro che finisce di poco a lato. Al 7’ conclusione di Pagnussatt su calcio d’angolo, con tiro alto sopra la traversa. Al 8’ ancora azione di rimessa degli ospiti con conclusione di poco alta. Al 10’ arriva il pareggio del Thiene con Iglesias che dalla destra fa partire un bel diagonale che si insacca sul secondo palo. Il Mantova accusa il colpo e gli ospiti cercando di approfittarne subito, con ancora un tiro che finisce alto sulla traversa. Al 12’ Manzali in dribbling viene atterrato al limite dell’area, ma la punizione di Fabinho viene respinta. Al 13’ tiro potente di Pagnussatt su rimessa laterale che viene parato dall’estremo difensore ospite. Al 14’ conclusione del Thiene ancora a lato. Al 15’ arriva il raddoppio del Mantova con Manzali che in area intercetta un pallone sporco, colpendo di tacco e spiazzando il portiere. Al 17’ ottima parata di Ricordi che devia un tiro ravvicinato molto pericoloso. Finale di primo tempo con ospiti che attaccano e virgiliani che difendono il prezioso vantaggio di 2-1 con cui si va al riposo.

La ripresa inizia ancora nel segno di Manzali che al 1’ da fuori area calcia al volo in semirovesciata un pallone a mezz’aria che si insacca sotto la traversa per il 3-1, che mette la partita del Mantova sui binari giusti. I biancorossi collezionano in serie altre due occasioni ancora con Manzali e poi con Belleboni per arrotondare il bottino, ma entrambi mancano di un soffio l’aggancio del pallone per concludere a rete. Il Thiene cerca di penetrare nella difesa virgiliana con un prolungato possesso palla, esponendosi alle ripartenze del Mantova. Al 4’ ospiti vicini ad accorciare le distanze, ma il pallone non viene agganciato per pochi centimetri. A questo punto mister Gulizia decide di attuare la tecnica del portiere di movimento per cercare di riprendere la partita, ma la difesa del Mantova regge bene e risponde in maniera ordinata ad ogni azione che porta alla conclusione a rete, sfiorando la via del gol a porta ospite sguarnita. Al 8’ su ripartenza, conclusione di Palermo di poco a lato. Dal 9’ al 12’ il Thiene attacca e cerca di scardinare la difesa locale, ma l’uomo in più sotto rete non porta i frutti sperati, con un tiro che viene deviato da Ricordi in angolo. Al 13’ è Louanda che spedisce alta una conclusione centrale, a cui rispondono gli ospiti sempre spedendo alta la palla. Al 16’ rapida ripartenza virgiliana, con azione di Fabinho che con un tiro dalla destra, buca le mani al portiere di movimento Terzo, realizzando il 4-1.

Gli ospiti ci provano ancora, ma ormai la gara è saldamente nelle mani biancorosse, con una difesa che respinge ogni velleità, innescando rapidi contropiedi. Proprio da una nuova azione di rimessa, arriva la cinquina, stavolta con Montelli che in velocità arriva alla conclusione in porta ad un minuto dalla sirena. Finale 5-1 per il Mantova. Vittoria che da morale e soprattutto forza all’ambiente in vista della trasferta di Rovereto di sabato prossimo, dove il Mantova avrà il compito di ulteriormente migliorare la condizione e soprattutto l’ organizzazione di gioco, certamente non ancora su livelli ottimali. Ripresa degli allenamenti lunedì con una seduta defaticante, prima della doppia di martedi.