Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-genova-12-gennaio-2019

BRUSCHI SERVICE MANTOVA - GENOVA 6-1

Sabato 12 Gennaio @ Pala Neolù ore 16:00

SERIE A2 DODICESIMA GIORNATA:

BRUSCHI SERVICE MANTOVA V/S CDM FUTSAL GENOVA: 6-1 (3-1 p.t.)

MARCATORI: 6’30’’ p.t. Ziberi (M), 8’31’’ Hosio (M), 13’53’’ Leleco (M), 18’47’’ Mazzariol (G), 7’30’’ s.t. Kytola (M), 18’49’’ Hosio (M), 19’10’’ Leleco (M)

MANTOVA: Ricordi, Leleco, Kytola, Manzali, Di Guida, Gumeniuk, Lutta, Hosio, Ziberi, Ortega, Rocha, Fontaniello. All. Milella

CDM FUTSAL GENOVA: Confortin, Lombardo A., Ortisi, Pizetta, Mazzariol, Foti, Luise, Piccarreta, Core,Donadio,Vignolo. All.Lombardo

ARBITRI: Vincenzo Tafuro (Brindisi), Alessandro Pompeo Ghiretti (Ciampino) CRONO: Francesco Paolo Spinazzola (Barletta)

NOTE: spettatori 100 circa, ammonito Ortega (M)

MANTOVA: – Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5 nella prima giornata del girone di ritorno non sbaglia e sul terreno di casa si impone nettamente sul Genova per 6-1, tornando secondo in classifica a quota 23, se pur in coabitazione con il Città di Asti che dopo l’exploit di sette giorni fa proprio in danno dei virgiliani, cade in quel di Padova contro il Petrarca che ritrova la vetta solitaria a 24 punti con una gara da recuperare contro il Città di Sestu il 01 febbraio. Il Mantova stavolta non sbaglia e porta a casa tre punti contro il Genova, in una gara mai in discussione, che ha visto gli avversari cercare di combattere al massimo delle loro possibilità, ma che con alcune assenze di peso tra cui quella di Leandrinho, nulla possono contro la grande differenza tecnica e qualitativa nei confronti degli uomini di Milella, che in sette giorni si riprendono con merito un secondo posto che al momento vorrebbe dire play off, ma la strada per questo obiettivo resta e rimane ancora lunga e tutto può ancora succedere. Mantova che nella prima frazione di gioco parte al piccolo trotto, subendo nei minuti iniziali la pressione più che degli ospiti, degli ultimi due ko, ma che quando sblocca, inizia a macinare gioco chiudendo la prima frazione avanti di due gol. Nella ripresa i virgiliani accelerano i ritmi, facendo valere la grande qualità tecnica degli uomini in campo, tra cui un sempre ottimo Leleco che con la doppietta di oggi porta a 50 il suo score in maglia biancorossa ed un Hosio in versione freccia del nord, che con la sua corsa instancabile diventa una vera spina nel fianco della difesa dei liguri, timbrando anche lui due volte il cartellino.

Si parte con un quintetto base che vede in campo Ricordi tra i pali, Kytola, Leleco, Di Guida e capitan Manzali. Genova che risponde con Confortin, Lombardo, Pizetta e Mazariol. Mantova che prova subito dalla distanza con Di Guida, ma il suo tiro da sinistra finisce alto, risponde il Genova con Ortisi che dalla sinistra trova pronto Ricordi in angolo. Ci prova anche Mazariol, con conclusione che viene deviata in angolo da Leleco con la schiena. Altra occasione per il Genova che con Lombardo da pochi passi, sbaglia la deviazione in porta di testa e palla che finisce alta. Al 2’ ancora Genova con Mantova che sta a guardare e Lombardo trova pronto Ricordi che respinge a lato, poi Mazariol calcia sulla traversa, dopo una bella imbeccata di Ortisi. Il Mantova prova a rispondere con Leleco, ma il suo tiro finisce a lato. Ancora risposta di Pizetta ma Ricordi è sempre pronto a deviare in angolo il tiro proveniente da destra. Al 5’ punizione Genova dai 15 metri in posizione centrale, ma il tiro di Luise finisce abbondantemente a lato. Il Mantova al primo vero affondo trova il vantaggio con Ziberi che a 6’30’’ accelera a sinistra e calcia una botta incredibile che si insacca sotto la traversa, fulminando l’incolpevole Confortin. Il Mantova ritrova fiducia nei propri mezzi e inizia a tessere la solita bella trama di gioco. Due belle occasioni arrivano in successione per Hosio che ci prova al 7’, ma Confortin risponde prima a mano aperta, poi deviando in angolo da distanza ravvicinata. Al minuto 8’31’’ la perseveranza di Hosio porta al raddoppio, con il talento finlandese che mette dentro dalla destra sul secondo palo, una palla arrivata da passaggio perfetto di Rocha. Lo stesso Rocha ci prova in area, ma la sua conclusione finisce sul l’estremo difensore ospite. Bella occasione per gli ospiti al minuto 10’ quando Pizetta calcia a rete dalla destra, ma il suo tiro finisce per stamparsi sul palo, la respinta viene ripresa da Lombardo, ma Ricordi è pronto a parare. Al 11’ nuovo tiro su punizione per gli ospiti, nato da fallo di Leleco ai 15 metri, batte Foti per Pizetta, ma il suo tiro finisce alto. Lo stesso Pizeta ci riprova ma Ricordi ancora una volta è attento. Al 12’ terza punizione in favore del Genova stavolta per fallo di Ortega che si becca pure il cartellino giallo, ma ancora una volta il tiro trova le mani di Ricordi che para. Al 13’ bella conclusione di Di Guida su passaggio di Manzali, il tiro finisce in corner che non trova fortuna. Al 13’53’’ nuova punizione dai dieci metri, stavolta però per il Mantova che non si lascia sfuggire l’occasione e con una sassata di sinistro di Leleco realizza la terza rete. Il Mantova prova ad allungare ancora con Hosio e Ziberi che trovano due belle respinte di Confortin. Al 18’47’’ il Genova accorcia con Mazzariol che dal limite dell’area calcia in porta un tiro rasoterra che sfugge dalla presa a terra di Ricordi, infilandosi in rete. Ultima occasione per Leleco che vede il suo tiro parato da Confortin.

La ripresa parte con due conclusioni di Ortisi e Foti che non trovano lo specchio della porta, cosi come quella di Leleco. Al 2’ punizione Genova dalla destra e tiro di Pizetta che la difesa del Mantova respinge. Doppia occasione Mantova al 3’ con tiri di Leleco e Kytola che Confortin devia in angolo. Al 4’ ancora calcio da fermo per i liguri ai 20 metri e tiro che finisce alle stelle. Risponde il Mantova sempre su calcio da fermo per fallo su Manzali, ma il tiro di Leleco viene respinto dalla barriera. Un minuto dopo ancora punizione in fotocopia per fallo sullo stesso Leleco che si incarica della battuta, tocco per Manzali che restituisce, ma il tiro è parato ancora da Confortin. Al 5’ ci prova Ortega dalla sinistra, ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete. Al 7’30’’ arriva il sigillo di Kytola che dal limite dell’area calcia un pallone in caduta, segnando un gol bellissimo. Il Genova tenta di reagire con punizione di Pizetta che calcia però a lato. Il Mantova è padrone del campo e prova ad arrotondare ancora con Rocha e Di Guida che trovano la risposta di Confortin in angolo, così come Kytola che tenta il suo bis personale ma viene fermato ancora in angolo. E’ una successione di occasioni per il Mantova che ci prova ancora con Leleco su punizione per fallo su Hosio, poi ZIberi, Di Guida e Hosio che non trovano la gioia del gol. Al minuto 14’ gli ospiti provano ad inserire il portiere di movimento ma come spesso accade la tecnica non porta i frutti sperati, infatti la difesa del Mantova riesce a tenere bene testa all’assedio bianco blu, respingendo le conclusioni di Ortisi, Lombardo e Foti, diventando pericolosa con i tiri da lontano. Proprio la porta sguarnita diventa troppo ghiotta per il Mantova che al 18’49’’ trova dopo una discesa velocissima, la quinta rete con tiro di Hosio sul secondo palo di potenza e subito dopo fa sestina a pochi secondi dalla sirena, con tiro da lontano di Leleco che si insacca nella porta vuota degli ospiti, chiudendo la gara.