Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-l84-13-ottobre-2018

MANTOVA - L84 5-2

Sabato 13 Ottobre @ Pala Neolù ore 16:00

Gallery Completa

SERIE A2 SECONDA GIORNATA:

BRUSCHI SERVICE MANTOVA V/S L84 TORINO: 5-2 (p.t.3-1)

MARCATORI: 0’42’’ Murillo (L), 04’38’’ -33’21’’ Ziberi, 12’22’’ Manzali, 17’46’’-24’49’’ Leleco, 38’18’’ Luiz (L).

MANTOVA: Ricordi, Gumeniuk, Villiva, Lutta, Leleco, Kytola, Ortega, Ziberi, Rocha, Manzali, Mancini, Fontaniello. All.Milella

L84: Iovino, Marchiori, Cerbone, Magalhaes, De Lima, Rosano, Luiz, Luberto, Astegiano, Di Ciommo, Di Santo, Murillo.

ARBITRI:Casadei di cesena, Ronca di Rovigo, Crono Mestieri di Finale E.

Note: spettatori 150 circa, ammoniti Ortega, Manzali, Magalhaes, Rodrigues, Di Ciommo

MANTOVA – Secondo Copione! Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5, alla seconda giornata di campionato sul campo di casa, ripete lo stesso risultato di sette giorni fa e con un altro 5-2, regola L84. Altri tre punti ottenuti contro un’altra bella squadra, che portano i virgiliani davanti in classifica a punteggio pieno.

Un Mantova di carattere, che sa imporre sempre e comunque la propria manovra e che si sta dimostrando pienamente a suo agio nella nuova categoria. Anche oggi non era facile, ma sul campo di casa i biancorossi non sbagliano e con un prova quasi perfetta, ottengono una vittoria strameritata contro un L84 che a parte in qualche frangente di gara, non riesce a fermare la forza agonistica e la grande qualità del quintetto di Pino Milella che quando decide di accelerare fa davvero venire seri grattacapi agli avversari in campo.

Primo tempo che il Mantova chiude sul parziale di 3-1 dopo essere andato sotto, ma che va anche stretto ai biancorossi che sprecano diverse occasioni per dilagare e colpiscono quattro legni a portiere battuto. Ripresa che non cambia sostanzialmente il copione con Mantova che fa la partita e ospiti che cercano come possono di arginare la manovra. A 10’ dal termine i torinesi si giocano la carta del portiere di movimento che però non impensierisce più di tanto la retroguardia biancorossa che bada al sodo e controlla senza particolari sofferenze il buon margine di vantaggio. Solo nel finale la seconda rete ospite che rende meno pesante il passivo. Dove vuole arrivare questo Mantova? Come sempre il tecnico virgiliano e tutta la società volano bassi e fanno dell’umiltà da sempre la forza più grande di questa compagine, ma sicuramente come diceva qualcuno se queste sono le premesse, beh ne vedremo delle belle, a partire già dalla prossima giornata di sabato 20 ottobre, dove la squadra di patron Bruschi, dovrà affrontare la difficile trasferta di Cagliari, sul campo del Leonardo. Mercoledi 17 ottobre intanto nuovo impegno casalingo contro il Chiuppano in gara valida per la Coppa della Divisione, con inizio alle ore 20.45

Virgiliani in campo subito con il quintetto base, Ricordi, Leleco, Ziberi, Manzali e Kytola. Non passa nemmeno un minuto che Murillo porta subito in vantaggio gli ospiti con un tiro dalla destra non irresistibile che però sorprende Ricordi. Il Mantova non si scompone minimamente e inizia a macinare il suo gioco, alzando i ritmi e costringendo gli ospiti subito sulla difensiva. Ci prova Leleco dalla distanza in un paio di occasioni, ma il suo sinistro finisce di poco a lato. Al 4’ arriva il pareggio di Ziberi che nasce su schema di calcio da fermo per atterramento di Manzali. Batte Kytola per il macedone che dalla destra non lascia scampo 1-1. Al 5’ Manzali si divora un occasione a tu per tu con il portiere ospite, calciando a lato, ma lo stesso Arrepiù si riscatta subito, salvando sulla line adi porta un tiro dei neroverdi in ripartenza. Al 6’ altra clamorosa occasione per il Mantova, stavolta con Leleco che è abile a intercettare la palla respinta sul tiro di Ortega, ma il suo sinistro finisce per stamparsi sul palo. Al 7’ ci provano gli ospiti, ma la conclusione nata da veloce azione di contropiede, trova pronto Kytola che allontana. Al 10’ ci prova Ziberi una prima volta calciando a lato e poi al volo dai dieci metri con staffilata che si stampa sulla traversa, graziando l’estremo difensore dei neroverdi. Al 11’ Ricordi devia in angolo un pallone calciato da centro dell’area, sventando il pericolo. Al 12’ arriva il terzo legno colpito ancora da Ziberi che dalla sinistra calcia benissimo sul secondo palo, ma il pallone si stampa sul palo lontano, ancora a portiere battuto. E’ il preludio al vantaggio biancorosso, che arriva ancora una volta dal solito Manzali che dalla sinistra non sbaglia e piazza di precisione sul secondo palo il 2-1. Gli ospiti ci provano ma trovano Ricordi pronto in parata a terra. Al 13’ nuova punizione per il Mantova che arriva alla conclusione con Kytola, ma il portiere respinge. Al 14’ punizione per L84 che però i piemontesi non sfruttano calciando a lato. Al 16’ è rapido Lutta a rubare palla a centrocampo e dopo una bella discesa in velocità passa palla a Rocha sulla sinistra che calcia sul secondo palo, ma il pallone ancora una volta si stampa sul legno. Il Mantova è padrone assoluto del campo e nel finale di tempo trova anche la terza rete con Leleco che al limite dell’area si gira e scarica un preciso sinistro sul secondo palo trovando il 3-1. Al 19’ paratona di Ricordi che da distanza ravvicinatissima smanaccia in angolo, portando il Mantova negli spogliatoi in vantaggio per 3-1.

La ripresa ricomincia sulla falsariga della prima frazione di gioco, con Mantova che schiaccia e L84 che cerca di ripartire in azione di rimessa. Al 1’ subito Manzali che dalla sinistra impegna il portiere ospite che respinge di piede. Ancora Manzali ci riprova dalla stessa posizione con un delizioso pallonetto, ma ancora bravo l’estremo difensore piemontese in angolo. Al 2’ punizione per gli ospiti per fallo di Manzali, la palla viene battuta rapidamente e la conclusione finale dalla deestra, passa tra le gambe di Ricordi, attraversando tutto lo specchio di porta. Ci riprovano gli ospiti al 3’ con tiro respinto da Ziberi che allontana davanti alla porta. Al 4’49’’ Leleco fa doppietta e quaterna per il Mantova, con tiro da dentro l’area che si insacca alle spalle dell’estremo difensore dei neroverdi. Il Mantova non si ferma e colleziona occasioni con Ortega, che prima calcia a lato e poi ci prova al termine di azione su calcio da fermo, ma il suo tocco di tacco finisce a lato. A -10’ dalla sirena gli ospiti provano la carta del portiere di movimento che però non porta i frutti sperati. Lungo possesso palla che non fa correre comunque grandi rischi alla retroguardia di Milella che anzi cerca ulteriormente di allungare, sfruttando la porta sguarnita. Al 13’ ottima sortita di Ricordi che rinvia rapidamente di precisione per Ziberi appostato sulla sinistra dell’area ospite, con tiro al volo di esterno che regala il 5-1. Gli ospiti pur ormai senza grande motivazione, ci riprovano con il quinto di movimento, trovando nel finale la rete di Luiz che rende meno pesante il passivo. Nei secondi finali da registrare una parata a terra di Ricordi in uscita, che sancisce la fine del match.