Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-miti-vicinalis-25-febbraio-2018

BRUSCHI SERVICE MANTOVA - MITI VICINALIS 4-3

Martedì 19 Dicembre @ Palavillanova ore 20:30

SERIE B 6^ GIORNATA RITORNO:

BRUSCHI SERVICE MANTOVA V/S MITI VICINALIS: 4-3(p.t.2-2)

MARCATORI: 2’17’’ Fabinho (M), 5’40’’ Manzali (M), 6’15’’ Delgado (V), 19’59’’ aut. Palermo (M), 6’31’’ Palermo (M), 14’16’’ Leleco (M), 19’19’’ Laino (V).

MANTOVA: Fontaniello, Gumeniuk, Mercolini, Pagnussatt, Leleco, Guerrieri, Belleboni, Montelli, Palermo, Manzali, Fabinho, Ricordi. All.Milella

VICINALIS: Zecchinello, Correa, Delgado, Laino, Cescon, Cocchetto, Osmani, Silvestrin, Paz Bahillo, Mesa de Crescenzo, Stafa, Da Dalto. All. Peruzzetto

ARBITRI: Lucia di Aosta, Mavaro di Parma CRONO: Sgueglia di Caserta

Note: spettatori 100 circa, ammoniti Mercolini (M), Belleboni (M), Palermo (M), Fabinho (M), Osmani (V), Zecchinello (V), Delgado (V). Espulso Osmani (V) per somma di ammonizioni.

MANTOVA – Poker d’assi! Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5 viaggia spedito e con un’altra grande prestazione, conquista la quarta vittoria consecutiva, battendo per 4-3 al Neolu’ il Miti Vicinalis, altra diretta concorrente per la griglia play off. Biancorossi che con i tre punti strappati ai trevigiani, consolidano la seconda posizione solitaria in classifica a quota 34 a +5 sulla terza posizione, occupata dal Villorba vincitore sul Cornedo. Classifica sempre e comunque cortissima, con il Petrarca solitario che attende solo la matematica per la A2 e ben otto squadre in dieci punti, per una griglia play off che sarà definitiva probabilmente solo all’ultima giornata. Di certo il Mantova con la vittoria di oggi, sembra aver compiuto un bel passo avanti, ma bisogna mantenere alta la concentrazione senza sbagliare praticamente nulla, a partire da sabato prossimo nella proibitiva trasferta di Pordenone, contro il Maccan Prata. Partita tosta quella giocata dai virgiliani contro il Vicinalis, con poche sbavature ed un risultato che non deve trarre in inganno, perché al di là di qualche amnesia che poteva costare troppo cara, gli uomini di Milella hanno dimostrato una maturità da grande squadra, superando un esame non facile, contro un avversario che ha attestato di essere tonico, tecnicamente esperto e anche ben messo in campo, tutte caratteristiche che rendono la vittoria di oggi, ancora più rilevante sotto tutti i punti di vista.

Si parte subito senza fare convenevoli, con i biancorossi in campo come ormai consuetudine, con il quartetto tutto a tinte carioca, Leleco, Fabinho, Belleboni e Manzali, davanti all’estremo difensore Ricordi. Proprio la prima emozione di un match intensissimo arriva da un uscita spericolata di Ricordi che passa a Fabinho, ma il suo tiro finisce a lato. Neanche 10’’ che la gara si accende con Fabinho che dalla sinistra passa a Belleboni, che al volo calcia e centra in pieno una clamorosa traversa. Sulla successiva ripartenza gli ospiti rispondono con conclusione dalla distanza che finisce a lato. Ancora Fabinho in forma smagliante ci prova al 2’ in velocità dalla destra, ma è bravo l’estremo difensore ospite a mettere in angolo. E’ il preludio al gol che nasce da un azione da manuale del Mantova, con Belleboni che passa a Manzali a centro area, appoggio per Fabinho sulla destra, con tiro che si insacca rasoterra sul secondo palo e vantaggio Mantova al 2’17’’. Il Mantova ci prova ancora cercando di sfruttare il momento favorevole e prima Leleco dalla destra e poi Belleboni dalla distanza, si vedono deviate in angolo le loro conclusioni. Al 3’ errore in disimpegno di Belleboni che pressato, perde palla a favore di Paz Bahillo, con tiro del numero 20 ospite che finisce di pochissimo a lato. Al 4’ bel passaggio di Manzali che serve Leleco in velocità che al volo calcia alto dal limite dell’area. Il raddoppio è nell’aria e arriva al 5’40’’ con gol su schema da calcio d’angolo battuto da Fabinho a centro area dove il solito Manzali calcia a rete a botta sicura a mezz’altezza con palla che si insacca alle spalle di un incolpevole portiere ospite. Nemmeno un minuto che il Vicinalis al 6’15’’ accorcia con Delgado, abile a sfruttare un’uscita poco convinta di Ricordi che rimette al centro area una palla vagante che il numero 7 calcia a rete a botta sicura. Al 7’ bella ripartenza in velocità di Montelli con passaggio a Belleboni il cui tiro viene deviato in angolo. Al 8’ punizione sulla destra ai dieci metri per il Vicinalis nata da un fallo di mano di Mercolini, con palla parata in presa sicura di Ricordi. Al 9’ azione in velocità degli ospiti e tiro dal limite dell’area che viene intercettato sulla linea di porta da Fabinho che calcia lontano. Al 10’ punizione dal limite per il Mantova calciata da Belleboni che passa indietro a Leleco, ma il tiro finisce alto. Ci riprova ancora Leleco al 11’ sempre calciando sopra la traversa. Al 12’ bella azione personale di Manzali che in velocità salta due uomini e calcia dal limite dell’area, trovando una deviazione in angolo. Al 13’ ancora Manzali in velocità sulla destra, tiro che finisce a lato. Al 16’ Ricordi devia sopra la traversa una conclusione dalla distanza degli ospiti. Al 17’ azione velocissima di Leleco per Belleboni e conclusione potente dal limite che finisce di poco a lato. Al 18’ occasione ghiottissima per i virgiliani, con Montelli che se ne va in velocità sulla destra, palla sul secondo palo per Palermo, che a porta vuota sulla riga, colpisce incredibilmente con il polpaccio, alzando a campanile sulla traversa. Al 19’59’’ sulla sirena arriva il pareggio beffa del Vicinalis, con conclusione dalla sinistra, che colpisce Palermo che spiazza Ricordi e consente il temporaneo 2-2, con cui si va a riposo.

Nella ripresa ci provano gli ospiti subito da lontano, ma il tiro è alto. Risponde il Mantova con due conclusioni di Montelli rispettivamente a lato e alta. Al 22’ punizione centrale dal limite dell’area per i virgilliani per un tocco del portiere su retropassaggio, ma la conclusione di Pagnussatt si stampa centrale sulla traversa. Al 23’ bella involata di Fabinho con conclusione in corsa deviata in angolo. Al 24’ lancio lungo della difesa ospite, con uscita in presa alta di Ricordi che subisce fallo al limite dell’area, ma l’arbitro sorvola con palla sul fondo. Al 26’31’’ il Mantova torna in vantaggio, Leleco scende in velocità sulla destra, mette sul secondo palo, dove Palermo stavolta non sbaglia e mette dentro il 3-2. Gli ospiti provano subito a reagire in maniera veemente, calciando una punizione dal limite destro che finisce a lato e botta in velocità dalla sinistra che trova il palo esterno. Al 28’ punizione Mantova con Fabinho che da destra, trova la respinta della difesa. Al 29’ nuova occasione Vicinalis su punizione dai 10 metri sinistra che viene respinta ed innesca il contropiede di Leleco, ma il suo tiro finisce di poco a lato. Al 30’ Leleco lancia lungo Belleboni sulla destra in velocità, ma anche la sua conclusione finisce a lato. Al 31’ lunga azione manovrata del Vicinalis, con conclusione centrale che finisce alta. Al 32’ ancora ospiti pericolosi, ma la conclusione sempre per vie centrali finisce fuori. Ancora 32’ con occasione stavolta per il giovane biancorosso Mercolini, che calcia con poca precisione la palla sopra la traversa dal limite dell’area destra. Al 33’ Fabinho si invola da solo in velocità, ma il tiro è a lato. Veloce ripartenza degli ospiti che sorprendono la difesa virgiliana, Ricordi esce e Mercolini salva a porta vuota, calciando lontano la conclusione ravvicinata. Al 33’ 30’’ nuova discesa di Montelli per Leleco in mezzo, ma il tiro viene intercettato dal portiere in uscita. Ancora Mantova con azione incredibile, Fabinho serve a Belleboni una palla a pochi passi dalla porta, ma il tiro finisce di un niente a lato, tra le mani nei capelli di tutta la panchina virgiliana. Ci provano gli ospiti, ma Ricordi è attento in angolo. Al 34’16’’ finalmente arriva la quarta rete virgiliana nata dai piedi di Fabinho, che passa a Palermo sulla sinistra, taglio in mezzo per l’accorrente Leleco che dal limite dell’area calcia una fucilata di sinistro che non lascia scampo. Al 36’ gli ospiti tentano il tutto per tutto con il portiere di movimento e iniziano un lungo possesso palla sulla tre quarti virgiliana. Al 37’ Ricordi a mano aperta devia in angolo da distanza ravvicinata. Ancora Vicinalis, ma la conclusione finisce alta. Al 38’ uscita dal pressing del Mantova con Montelli che lancia Pagnussatt, ma il suo tiro finisce a lato. Al 39’ 19’’ gli ospiti si fanno ancora sotto con il portiere di movimento e il tiro da distanza ravvicinata dalla destra, viene deviato dalla difesa virgiliana quel tanto che basta per trovare un rimbalzo maligno a pochi centimetri dalla linea di porta, disorientando Ricordi che non può evitare la rete. Ultimi 40’’ di normale apprensione dove il Mantova bada al sodo, spazzando la palla lontana, sino alla sirena finale che sancisce una meritata vittoria.