Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
olympia-rovereto-mantova-28-ottobre-2017

BRUSCHI SERVICE MANTOVA - OLYMPIA ROVERETO 8-1

Sabato 03 Febbraio @ Pala Neolù ore 16:00

BRUSCHI SERVICE MANTOVA V/S OLYMPIA ROVERETO: 8-1 (p.t.4-0)
MARCATORI: 1’19’’- 4’41’’ Belleboni (M), 7’18’’ Leleco (M), 17’22’’- 34’54’’ Manzali (M), 8’04’’ Palermo (M), 34’37’’ Bazzanella (R), 36’18’’- 36’47’’ Gumeniuk.

MANTOVA: Fontaniello, Gumeniuk, Mercolini, Pagnussatt, Leleco, Guerrieri, Belleboni, Montelli, Palermo, Manzali, Balestro, Schiavo. All. Milella

ROVERETO: Perottoni, Bazzanella Marco, Stedile, Zanini, Calabro, Onzaca, Fiorini, Tita, Bazzanella Mirko, Civettini, Scalet. All. Cristel

ARBITRI: De Matteis di Mestre, Billo di Vicenza. CRONO: Adriani Serano di Modena

Note: spettatori 80 circa, ammoniti Montelli e Belleboni (M), Fiorini, Civettini,Stedile (R), espulso Perottoni (R).

MANTOVA – Otto più ! Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5 sfrutta al meglio il turno casalingo contro il fanalino di coda Olympia, ed incamera altri tre punti preziosissimi nella corsa play off, conservando da solo il secondo posto a quota 28, alle spalle dell’inarrestabile Petrarca, ormai al countdown per la serie A2.

Ottima prova degli uomini di Milella, che dopo l’exploit di sette giorni fa sul campo del Thiene, si ripetono, dimostrando di avere completamente metabolizzato la sconfitta di Padova. Mantova che si presenta in campo concentrato al punto giusto, con biancorossi che da subito indirizzano la gara secondo le proprie volontà, segno che la squadra appare pronta per le più difficili battaglie. Si poteva temere un calo di concentrazione, contro l’ultima della classe, ma così non è stato, con partita sempre saldamente nelle mani dei virgiliani, che nel finale si permettono di dare il giusto tributo anche ai “cuccioli” del gruppo. Doverosa citazione per il giovanissimo Gumeniuk classe 99, che sotto l’egida ed esperta guida di Denilson Manzali, che se lo coccola come un figlio, trova all’esordio in campo, proprio con la complicità del bomber di Londrina, una storica doppietta. Adesso è il momento di non mollare, la griglia play off si sta delineando e per restare tra le quattro reginette del girone, servirà rimanere concentrati fino alla fine, per poi eventualmente giocarsi tutte le chance promozione agli spareggi.

Pronti via e Mantova subito in gol: punizione di Pagnussatt per Belleboni che dalla destra al limite dell’area, spara un tiro che si insacca a mezza altezza, sorprendendo Perottoni. Al 2’ nuova occasione Mantova con Leleco che dalla distanza calcia una puntata che finisce a lato. Al 2’30’’ si fanno vedere gli ospiti con tiro deviato in angolo dalla difesa virgiliana. Dal corner nascono un paio di conclusioni respinte prima da Pagnussatt e poi dal sempreverde Fontaniello, oggi tra i pali a sostituire lo squalificato Ricordi. Al 3’ azione in velocità del Mantova con tiro dalla distanza di Pagnussatt che finisce sopra la traversa. Risponde il Rovereto con una bella azione che termina con una parata di Fontaniello e respinta lontano di Leleco. Ancora Fontaniello protagonista al 3’ con una bella parata di piede su conclusione di Bazzanella da lontano. Al 4’ discesa di Manzali sulla destra, con passaggio centrale per Belleboni che raddoppia scaricando in porta dal limite per il 2-0. Al 7’ il Mantova fa tris, questa volta con Leleco che da dentro l’area, raccoglie un passaggio ancora di Manzali e segna con un delizioso pallonetto. Gli ospiti provano a reagire, ma la conclusione finisce a lato. Al 10’ bella respinta di Fontaniello su tiro ravvicinato e palla che finisce lontana. Al 11’ ci prova ancora Belleboni, ma il suo tiro dalla destra finisce in angolo. Nuovamente Belleboni che raccoglie il corner ai 15 metri, con palla a lato. Al 12’ sempre Belleboni stavolta in veste di rifinitore per Pagnussatt che calcia alto da lontano. Al 14’ sono due le punizioni a favore degli ospiti, che però non sfruttano al meglio i piazzati, con palla prima deviata in angolo e poi a lato. Al 15’ i trentini provano a pressare alto la difesa virgiliana, ma collezionano solamente due corner, con conclusioni ribattute. Al 16’ azione personale di Leleco, con Perottoni costretto ad uscire in velocità per deviare in angolo. Dalla conseguente azione d’angolo Manzali passa ancora a Leleco, con tiro respinto che innesca la ripartenza del Rovereto, ma un ottimo Fontaniello neutralizza di precisione. Al 17’Manzali tenta la conclusione dalla destra, ma il suo tiro viene deviato in corner. Venti secondi dopo il pivot italobrasiliano però rimpolpa il bottino con una conclusione precisa a mezza altezza dalla sinistra, su cui l’estremo difensore nulla può e 4-0. Sul finale di tempo, Mantova che ha l’opportunità di allungare ulteriormente con un tiro libero, ma il giovane Mercolini mandato al penalty, si fa parare la conclusione su cui finisce la prima frazione di gioco.

Ripresa con Rovereto che tenta una impennata d’orgoglio, ma il divario tra i due team segna inesorabilmente anche la seconda frazione di gioco. Al 21’ azione personale di Leleco, con Perottoni costretto ad uscire per fermare il tiro del funambolico universale. Ci provano gli ospiti, ma il tiro dalla destra finisce a lato. Al 22’ Belleboni cerca il gol dalla destra, ma la palla termina di poco a lato. Gli ospiti tentano la sortita ad effetto dalla distanza, ma due conclusioni sono alte sopra la traversa. Al 24’ deviazione in corner di Fontaniello su tiro proveniente dalla destra. Al 28’ azione tutta a marca Giovinazzese, con stupenda discesa di Montelli in velocità sulla fascia sinistra e passaggio millimetrico sul secondo palo per Palermo che non sbaglia e fa 5-0. Al 29’ ancora pericoloso Montelli e tiro centrale parato. Al 30’ ci prova Mercolini dalla distanza, ma il tiro finisce fuori. Al 32’ Mercolini per Leleco, ma la conclusione finisce alle stelle. Al 33’ Manzali sulla destra per Leleco che calcia di prima intenzione, con palla a lato di un soffio. Al 34’ Rovereto in inferiorità numerica per l’espulsione di Perottoni che dopo un’uscita al centro del campo, intercetta di mano un tiro di Belleboni. Il Mantova non approfitta subito della superiorità, anzi concede la ripartenza al Rovereto, che con tre uomini di movimento, trova la rete della bandiera, con Bazzanella rapido a calciare dalla destra nella porta difesa dal giovane Schiavo, subentrato nel frattempo a Fontaniello. Non passano nemmeno dieci secondi però che il Mantova trova nuovamente la marcatura ancora con Manzali, che con un tacco delizioso di prima intenzione, deposita in rete un passaggio di Leleco dalla sinistra, firmando il gol numero 6. Al 35’ Manzali stoppa una palla al limite, appoggia a Leleco, ma il tiro finisce di poco a lato. Al 36’ punizione dal limite destro per il Rovereto, con tiro deviato in angolo da Schiavo. Ancora minuto 36’ ricco di emozioni: Manzali controlla sulla sinistra, si gira dal fondo e mette sul secondo palo, dove come un falco arriva il giovane Gumeniuk che mette in rete il 7-1. Il talentino ucraino ci prende gusto e dieci secondi dopo si ripete, ancora su imbeccata del suo “maestro” Manzali, che sempre sul secondo palo gli consegna la facile palla del 8-1 e i meritati applausi di tutta la tribuna. Nel finale al 40’ c’è tempo per un’ultima incursione ospite, ma Schiavo è attento a deviare in angolo, di fatto chiudendo le ostilità.

Sabato prossimo 10 febbraio, il campionato osserverà un turno di riposo, causa la concomitanza delle gare di Coppa Italia e Mantova che sarà impegnato in una amichevole contro l’Olimpia Regium, squadra di pari categoria emiliana, che sarà ospite al Neolu’. Match che prenderà il via alle 16.00, con ingresso gratuito. Sabato 17 febbraio invece alla ripresa, trasferta da bollino rosso per i virgiliani, che andranno a far visita alla Canottieri Belluno.