Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
mantova-vicenza-07-aprile-2018

MANTOVA BRUSCHI SERVICE - VICENZA C5 9-2

Sabato 07 Aprile @ Pala Neolù ore 16:00

SERIE B 10^ GIORNATA RITORNO:
BRUSCHI SERVICE MANTOVA V/S VICENZA C5: 9-2 (p.t.3-1)

MARCATORI: 3’15’’-23’23’’-23’59’’-38’43’’ Leleco (M), 5’30’’-16’48’’-21’56’’-39’40’’ Manzali (M), 12’59’’ De Chiara (V), 30’52’’ Pagnussatt (M), 35’21’’ aut. Fabinho (V),

MANTOVA: Fontaniello, Gumeniuk, Mercolini, Pagnussatt, Leleco, Guerrieri, Belleboni, Mariani, Palermo, Manzali, Fabinho, Ricordi. All.Milella

VICENZA: Ruzza, Altissimo, Parize, Mian Ghulam, Zerbato, Zeppa, El Johari, Franceschini, Feliciano do Amaral, De Chiara, Saccani. All.Trentin

ARBITRI: Lattanzio di Collegno, Biondo di Varese. CRONO: Sgueglia di Caserta

Note: spettatori 100 circa, presente tra il pubblico una delegazione dell’IPSIA Vinci di Mantova a cui è stata consegnata una targa ricordo e la squadra dei Mustangs Football Mantova con cui è nato un simpatico gemellaggio.

MANTOVA – L’ottava Meraviglia! Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5 non stecca e con un’altra prestazione da categoria superiore, si divora anche il Vicenza che al Neolu’ deve alzare bandiera bianca già alla fine della prima frazione di gioco. I berici ci provano come possono ad imbrigliare il Mantova, ma i biancorossi si prendono i tre punti e blindano il secondo posto solitario, che in chiave play off significa disputare la seconda gara in casa, un vantaggio sicuramente da non sottovalutare. Dietro ai virgiliani non molla il Villorba che però al momento si dovrà accontentare della terza piazza, con lo scontro diretto dell’ultima giornata fra sette giorni, che si preannuncia solo una formalità statistica e dove si baderà soprattutto a non farsi male a vicenda, in vista appunto degli spareggi promozione.

Gara subito in discesa per gli uomini di Milella che scendono in campo determinati, con chiaro impresso nella mente cosa fare per prendersi quello che vogliono. Mantova che gioca, diverte e soprattutto vince in maniera chiara ed inequivocabile, lasciando il nulla ai pur volenterosi vicentini, che giunti con tanta voglia di ben figurare, poco possono di fronte a Manzali, Leleco e compagni, apparsi in una condizione fisica e mentale strabiliante. Citazione particolare per i due big italo brasiliani, autori entrambi di una splendida quaterna che fa volare in alto i virgiliani. In particolare, il capitano biancorosso “Arrepiù” con il poker di oggi, raggiunge quota 30 reti in campionato che sommate alle 6 segnate nelle coppe, lo portano a 36 reti stagionali. Una bella e meritata soddisfazione per un giocatore immenso, ancora fortissimo e determinante, che a Mantova sembra davvero aver ritrovato una seconda giovinezza. Giusto godersi questa vittoria, ma la testa e soprattutto i piedi devono restare ben ancorati al suolo, per arrivare al primo fatidico impegno del 21 aprile 2018 nelle migliori condizioni possibili, per giocarsi in maniera importante tutte le proprie carte a disposizione.

La cronaca: Mantova che si presenta al completo, eccezion fatta per lo squalificato Montelli, mentre rientrano a pieno regime Belleboni, Mercolini e Pagnussatt, con turno di riposo per Louanda. Biancorossi subito pericolosi con Manzali che ci prova dalla sinistra, ma la sua conclusione è deviata in angolo, dove nasce il tiro di Fabinho che finisce a lato. Al 2’ Leleco in posizione di pivot appoggia per Manzali che calcia di poco a lato. Provano a rispondere gli ospiti con tiro di Parize da fuori area che finisce alto sulla traversa. I ritmi sono blandi e il Mantova non accelera, tentando conclusioni dalla distanza, è Fabinho ancora che ci prova, ma il suo tiro è intercettato e innesca la ripartenza ospite con conclusione deviata in angolo da Ricordi. Al primo vero affondo al 3’15’’ il Mantova passa con Leleco, che ancora in posizione centrale riceve palla dalla sinistra da Manzali, calciando un preciso sinistro rasoterra che si infila nell’angolino 1-0. Al 4’ discesa veloce di Manzali per Leleco che calcia a botta sicura ma la sua conclusione è respinta lontano. Al 5’30’’ raddoppio di bomber Manzali che a centro area riceve palla dalla destra da Belleboni e insacca a fil di palo il 2-0. Al 6’ Manzali imbecca Fabinho a destra, ma la sua conclusione è parata dall’estremo difensore ospite. Al 7’ azione veloce del giovane Mercolini che passa a Leleco sulla sinistra e pallonetto alto di un soffio. Il Mantova insiste e gli ospiti non riescono a contrastare la pressione dei virgiliani. Arrivano due corner con conclusione di Leleco alta e tiro di Belleboni respinto. Al 12’59’’ accorcia momentaneamente il Vicenza, sfruttando una indecisione di Ricordi che esce dall’area sulla destra palla al piede, ma tenta un improbabile dribbling su De Chiara che invece gli ruba palla a calcia a porta sguarnita trovando il 2-1. Il Mantova non si scompone e inizia nuovamente a macinare gioco, rendendosi pericoloso più volte sotto rete. Al 13’ bell’azione di Fabinho che scarica la palla per Manzali a centro area, con quest’ultimo che si gira su se stesso e calcia di pochissimo a lato. Al 14’ è Manzali che ricambia a Fabinho, ma il suo tiro viene respinto dal portiere. Al 15’ ci provano gli ospiti sfruttando un calcio di punizione dalla sinistra, ma la conclusione viene respinta dalla difesa virgiliana. Al 16’48’’ Mantova fa tris: Leleco scende in velocità dopo aver rubato palla a centrocampo, passa a Manzali a centro area, che scivola ma colpisce di destro il pallone che finisce in rete, 3-1. Ancora Manzali protagonista al 17’ con assist per Fabinho e tiro di un soffio a lato. Al 18’ bella azione del Mantova ancora con Manzali che calcia di prima intenzione ma trova la traversa e sulla respinta ci prova ancora ma il suo tiro finisce alto. Al 19’ si rivede il Vicenza con tiro che finisce a lato e poi sulla sirena, bella conclusione centrale al volo di Parize nata da corner, che Ricordi respinge.

La ripresa è un monologo virgiliano, con ancora Leleco e Manzali protagonisti. Al 21’56’’ Manzali trova la quarta rete depositando in rete un assist di Leleco che gli da palla dopo una bella discesa sulla sinistra. Al 22’ ancora duetto tra Leleco e Manzali con tiro deviato in angolo. Lo stesso Leleco batte sul secondo palo e Manzali di un soffio non aggancia. Al 23’23’’ il Mantova dilaga con Leleco che al volo di prima intenzione calcia a rete di sinistro un pallone da calcio d’angolo, 5-1 rete bellissima. Nemmeno 30’’ che il mancino si ripete e dopo una discesa velocissima sulla destra, calcia di precisione sul palo lontano trovando il 6-1 che di fatto segna definitivamente la gara. Al 24’ gli ospiti cercano una reazione con una ripartenza in velocità sulla destra, la conclusione finale è respinta dalla difesa virgiliana, ma la palla finisce ad un avversario che da fuori area calcia al volo trovando il palo lontano. Ci provano ancora gli ospiti, ma Fabinho allontana in angolo il tiro. Al 26’ Belleboni mette in area una palla invitante per Palermo che sul secondo palo calcia trovando il portiere ospite. Al 30’52’’ gloria anche per Pagnussatt che imbecccato ancora da un super Leleco, si trova a tu per tu con il portiere ospite e non sbaglia il 7-1. Al 32’ corner Vicenza, ma Palermo intercetta la conclusione, riparte e calcia dalla destra trovando pronto l'estremo difensore ospite. Al 34’ il Vicenza prova ad inserire il portiere di movimento per impensierire la retroguardia virgiliana con qualche palla filtrante. Al 35’ Ricordi respinge da distanza ravvicinatissima una conclusione al volo, la palla torna in possesso degli ospiti che la ributtano in mezzo, dove Fabinho sfortunatamente intercetta deviando in rete la seconda marcatura vicentina. Ci prova ancora il Vicenza dal limite, ma il tiro finisce alto. Al 38’43’’ arriva la personale quaterna di Leleco che dalla destra, calcia in gol ancora un passaggio al volo di Manzali. Al 39’ Leleco prova a trovare la porta sguarnita dalla distanza, ma il pallone finisce in pieno sul palo. I due fuoriclasse del Mantova, chiudono i conti al 39’43’’ quando Manzali dalla sinistra fa poker con un sinistro felpato, depositando elegantemente in rete il gol del 9-2 finale.