Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
milano-mantova-17-novembre-2018

MILANO CALCIO A 5 - BRUSCHI SERVICE MANTOVA 2-1

Martedì 13 Novembre @ Pala Neolù ore 21:00

SERIE A2 RECUPERO 5^ GIORNATA:

MILANO C5 V/S BRUSCHI SERVICE MANTOVA: 2-1 (p.t.0-0)

MARCATORI: 32’26’’Peverini L. (M), 34’38’’ Peverini M. (M), 38’11’’ Ricordi.

MILANO: Muratori, Santagati, Peverini M., Escobar, Esposito, Renoldi, Peverini L.,Mauri, Sanchez Pla, Brioschi, Sardella, Pibiri. All. Sau

MANTOVA: Ricordi, Gumeniuk, Villivà, Lutta, Leleco, Kytola, Ortega, Ziberi, Rocha, Manzali, Mancini, Fontaniello. All.Milella

ARBITRI: Mestieri di Finale E., Salvatore di Gallarate, crono: Spadola di Lovere

Note: spettatori 100 circa

MILANO – Irriconoscibili! Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5, cade nel recupero contro il Milano per 2-1, lasciando sfumare la possibilità di riportarsi in vetta alla classifica del girone A di serie A2. I timori della vigilia erano del tutto fondati e i biancorossi cadono nella tana dei meneghini, con una prestazione sicuramente non all’altezza delle ultime due di Chiuppano e di martedì scorso in Coppa della Divisione contro il Pesaro. Proprio da martedì è utile iniziare il riavvolgimento del filo conduttore, con il gruppo virgiliano che ha pagato oltremodo le fatiche del turno infrasettimanale, andando in campo oggi per la maggior parte scarico di gambe ma soprattutto di testa. In una gara povera di emozioni e dai contenuti tecnici assai modesti, gli uomini di mister Milella non affondano quasi mai la manovra, lasciando spazio al Milano, che pur senza strafare e in maniera non troppo aggressiva, ha ragione di un Mantova quasi compassato e lontano parente di quello che abitualmente si è visto dall’inizio della stagione. Unica attenuante di una giornata totalmente storta, il fatto che il Mantova ha dovuto ancora una volta fare a meno del suo uomo più rappresentativo Arrepiu Manzali, che dopo qualche istante di gara, ha dovuto nuovamente lasciare il campo per un fastidio fisico. Arriva quindi la prima meritata sconfitta, su cui riflettere e fare tesoro per ripartire in fretta con il piglio giusto, certamente senza fare drammi, ma consapevoli delle proprie forze, che fino adesso hanno detto che il Mantova in questa categoria, può e deve giocarsela con chiunque fino all’ultimo.

Si parte con virgiliani in campo con il classico quintetto composto da Ricordi, Kytola, Ziberi, Leleco e Manzali. Primi minuti quasi soporiferi, con Milano che palleggia studiando le mosse avversarie e Mantova che osserva il fraseggio dei meneghini, oggi in completo blu. La prima occasione però è del Mantova al 3’ minuto con Manzali che a tu per tu con il portiere di casa, si fa parare la sua conclusione, con pallone sui piedi di Leleco che ci prova ma la palla è nuovamente respinta in fallo laterale. Il Milano continua nel prolungato possesso palla senza andare al tiro e il Mantova sembra quasi incapace di attaccare. Manzali è costretto ad uscire dal campo, per un fastidio fisico e il suo posto in campo è preso da Ortega. Al 4’ minuto ci prova Escobar dalla destra, ma il suo tiro finisce a lato. Al 6’ Kytola si invola solo, ma davanti al portiere cerca un pallonetto che incredibilmente si infrange sulla parte alta della traversa, graziando i locali. Al 7’ il Milano tenta di velocizzare e arrivano due tiri di Peverini Luca, che prima spara alto e poi si vede ribattere in angolo il suo tiro da Kytola. Al 8’ ci prova anche Esposito per i locali, ma il suo tiro dalla destra finisce abbondantemente a lato. Al 9’ occasione per trovare il vantaggio per il Milano, con tiro di Sanchez Pla che sbatte sul palo di sinistra della porta difesa da Ricordi, in quel momento fuori causa, per un uscita al limite dell’area. Al 12’ ci prova ancora Sanchez Pla, ma il suo diagonale non è agganciato di un soffio da Escobar sul secondo palo. Al 14’ ci prova Leleco dai dieci metri, ma la sua conclusione è respinta dalla difesa in corner. Dall’angolo ancora Leleco prova con un rasoterra però troppo debole che non da problemi all’estremo difensore di casa che para e rilancia. Al 17’ bella azione di ripartenza di Mancini, ma a tu per tu con il portiere si fa ipnotizzare e il suo tiro finisce in angolo. Al 18’ si mette in mostra Ricordi che in uscita sventa due tentativi dal limite dell’area. Al 19’ ci prova senza pretese Leleco, con rasoterra facile preda del portiere di casa e squadre negli spogliatoi.

La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo, con Milano che fraseggia e Mantova che però non affonda mai il colpo. Al 4’ ci prova Kytola uno dei pochi da salvare oggi con tiro dalla distanza parato dal portiere. Al 5’ Leleco si fa rubare palla e consente ai locali di andare al tiro, ma Ricordi respinge le quattro conclusioni in serie del Milano. Al 6’ punizione dalla destra per il Milano nata da fallo di Rocha, ma la conclusione è respinta dalla difesa virgiliana. Al 8’ Leleco imbecca Mancini sulla destra, ma il suo tiro finisce a lato. Al 10’ ghiotta occasione per Ortega, ma il pivot brasiliano si gira dalla parte sbagliata e il suo tiro finisce a lato. Al 11’ uscita spericolata di Ricordi palla al piede, passaggio per Ortega che non aggancia e la difesa del Milano tenta il tiro jolly dalla distanza, ma la palla finisce altissima sulla traversa. Al 12’ è Renoldi che calcia a lato per il Milano, ma subito dopo arriva il vantaggio dei locali, che nasce da corner con palla che Luca Peverini mette in rete al volo per l’1-0. Il Mantova non reagisce e accusa il colpo, con Ricordi che para a terra ancora un tiro di Peverini. Il Mantova cerca come può di trovare il pareggio, ma i biancorossi appaiono poco convinti. Al 13’ conclusione di Leleco con palla battuta da Kytola da corner, ma il suo sinistro è respinto. Risponde Escobar per il Milano e Ricordi devia a sua volta in corner. Al 14’ raddoppio Milano con Peverini Marco che dalla destra non lascia scampo a Ricordi e tiro che si insacca di forza sotto la traversa. Il Mantova tenta di reagire con Ricordi quinto di movimento, ma la manovra è poco convinta e non impensierisce più di tanto il Milano che si chiude a protezione del prezioso vantaggio. Al 17’ però occasionissima per i virgiliani per riaprire la gara, con Leleco che riesce a strappare palla sulla destra, calciando a rete a portiere battuto, ma il suo tiro si stampa sul palo di sinistra, con Milano che stavolta è fortunato. Nel finale al 18’ accorcia Ricordi dalla sinistra sul secondo palo, ridando speranza al Mantova. Tutto però si spegne con un possesso palla sino a fine del match, che porta i biancorossi a casa con la prima meritata sconfitta della stagione.