Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
thiene-mantova-play-off-21-aprile-2018

CITTÀ DI THIENE CALCIO A 5 - BRUSCHI SERVICE MANTOVA 2-8

Sabato 21 Aprile @ Pala Ceccato ore 16:00

SERIE B PLAY OFF SEMIFINALE GARA DI ANDATA:

CITTA’ DI THIENE V/S BRUSCHI SERVICE MANTOVA: 2-8 (p.t.1-3)

MARCATORI: 02’45’’-05’53’’-32’56’’Leleco (M) 05’22’’ Pagnussatt (M), 11’39’’ Lambert (T), 22’05’’-30’25’’ Manzali (M), 29’08’’ Lambert (T), 32’42’’ Belleboni (M), 36’34’’ Fabinho (M).

THIENE: Borgo, Luisetto, Moro, Zuccon, Boulhajar, Lambert Sanchez D., Maculan, Keric, Lambert Sanchez C., Terzo. All. Gulizia

MANTOVA: Fontaniello, Gumeniuk, Mercolini, Pagnussatt, Leleco, Guerrieri, Belleboni, Mariani, Palermo, Manzali, Fabinho, Ricordi. All.Milella

ARBITRI:Cinelli di Prato, De Giorgi di Modena. CRONO: Fior di Castelfranco V.

Note: spettatori 200 circa, ammoniti Mercolini (M), espulso Moro (T) per somma di amm.

THIENE (VI) – Buona la prima ! Il Bruschi Service Mantova Calcio a 5 inizia i play off con il botto, espugnando per 8-2 il Palaceccato di Thiene, mettendo una seria ipoteca alla finale, già all’andata. Nell’altra semifinale di andata è il Villorba ad avere la meglio in trasferta sul Miti Vicinalis per 2-0. Biancorossi che interpretano la gara senza sbavature, con il piglio giusto e mantenendo il pallino del gioco per tutta la durata del match, costringendo il pur volenteroso Thiene a fare gli straordinari per tenere a bada i virgiliani. Prestazione molto positiva di tutto il gruppo, anche se i ritmi di gioco non sono stati alti come solitamente il Mantova ci ha abituato, complice il gran caldo, che ha sicuramente sorpreso entrambe le squadre. Il risultato comunque rispecchia i valori espressi in campo, con biancorossi sicuramente superiori ad un Thiene molto giovane e un po’ condizionato dalla panchina corta, anche se di fronte alla qualità degli uomini di mister Milella, oggi ci sentiamo di dire che sono poche le squadre della serie cadetta che vi possono competere. Unica nota dolente di giornata, un leggero infortunio occorso a Leleco, che ha ricevuto un brutto colpo al costato durante il primo tempo, ma pare non destare preoccupazioni, anche se le sue condizioni saranno valutate al meglio nel corso della settimana, dallo staff medico virgiliano. Sabato prossimo 28 aprile alle ore 16.00, match di ritorno al Neolu’, da non perdere, con tifosi chiamati a raccolta per sostenere e portare il Mantova a giocarsi la doppia finale.

La cronaca: Mantova che si presenta al Pala Ceccato quasi al completo, anche se deve rinunciare all’infortunato Montelli che non ha recuperato dopo la gara di sabato scorso contro il Villorba, ed a Guerrieri che se pur stoicamente in panchina, deve fare i conti con un fastidioso mal di schiena. Quintetto di partenza che vede davanti a Ricordi i quattro carioca Leleco, Belleboni, Fabinho e Manzali, ovvero un mix esplosivo di tecnica, estro, fantasia ed esperienza. Al 1’ subito Leleco dalla distanza prova il sinistro che finisce di poco a lato. Ancora Leleco dieci secondi dopo che viene murato dopo un bello scambio con Manzali. Al 2’ calcio di punizione in posizione centrale dai 10 metri per atterramento di Fabinho, batte Leleco, ma conclusione ribattuta dalla barriera. Al 02’45’’ arriva il vantaggio del Mantova con Leleco che dalla destra mette dentro di destro una bella conclusione, dopo uno scambio con Manzali. Al 3’ bella uscita di Ricordi al limite dell’area e palla respinta in fallo laterale. Al 4’ ci prova Pagnussatt ma il suo tiro dalla destra viene deviato sopra la traversa dall’estremo difensore di casa. Al 05’22’ però il centrale brasiliano raddoppia con conclusione precisa dalla fascia destra e palla nell’angolino. Al 05’53’’ arriva il tris su schema da calcio da fermo al limite dell’area, con Manzali che batte per Leleco in posizione centrale e sinistro potente che non lascia scampo. Il Mantova ha i colpi del Ko, ma i locali reggono bene, respingendo una conclusione di Pagnussatt prima e Palermo poi, entrambe in calcio d’angolo. Ci prova il Thiene ad impensierire Ricordi dalla distanza al 8’, ma il portiere virgiliano abbranca in presa e rinvia. Al 9’ Belleboni tenta il tiro di precisione dai 15 metri, ma il portiere devia in corner. Al 9’ Manzali solo in area viene atterrato con intervento molto dubbio, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 11’39’’ i locali accorciano approfittando di uno dei rari errori in fase difensiva del Mantova, rubando palla sulla tre quarti e calciando a rete da pochi passi, con pallone che finisce nel sette sotto la traversa. Al 13’ ci provano ancora i locali da lontano, ma Ricordi devia in corner. Al 14’ Leleco mette in mezzo dalla destra, ma Pagnussatt non aggancia di un soffio sul secondo palo. Al 15’ azione di ripartenza dei locali, ma Ricordi copre bene la porta e respinge a lato. Al 16’ ci prova anche Manzali da lontano, ma il suo tiro è deviato in corner. Al 17’ calcio di punizione a favore del Mantova dal limite dell’area per fallo su Palermo, battuta di Fabinho, ma conclusione respinta in corner dal portiere. Sulla successiva ripartenza i locali arrivano davanti alla porta virgiliana, ma il tiro finisce di poco a lato. Al 19’ nuova punizione dai dieci metri all’altezza del tiro libero per il Mantova, batte Belleboni e palla che finisce a Leleco che di testa ci prova, ma trova ancora il corner. Al 20’ errore di Belleboni che perde palla e ripartenza veloce del Thiene, con tiro che finisce a lato.

La ripresa vede subito il Mantova pericoloso con due conclusioni dalla distanza di Manzali e Fabinho, entrambe respinte dall’estremo difensore Borgo. Prova a rispondere il Thiene con tiro pericoloso dalla destra che finisce a lato. Al 21’ Manzali salta in dribbling un difensore sulla destra e calcia sicuro in porta, con tiro deviato in angolo. Al 22’ Belleboni calcia dai 15 metri ma ancora Borgo mette in corner. Ancora Manzali ci prova stavolta al volo, ma il suo tiro viene mandato in corner. Al 22’05’’ arriva la quarta marcatura, con Manzali che ricevuta palla da rimessa laterale in posizione centrale ai 10 metri, calcia un preciso rasoterra che si infila alle spalle di Borgo. Al 23’ ancora Fabinho da lontano con palla in angolo, palla che ritorna a Manzali e nuova deviazione, ma l’arbitro non assegna il corner. Al 24’ discesa ubriacante di Manzali a destra che si libera del diretto avversario, mette in mezzo dove Pagnussatt di un soffio non aggancia. Al 25’ Thiene in avanti e palla respinta dalla difesa virgiliana, con Ricordi a terra che riesce a toccare per Pagnussatt che allontana. Al 26’ è Fabinho a mettere in mezzo ancora per Pagnussatt che non riesce a deviare a rete. Al 27’ punizione per i locali per fallo di Mercolini, tiro dalla sinistra respinto dalla difesa virgiliana. Al 28’ Leleco calcia a botta sicura da dentro l’area, ma è ancora Borgo a respingere lontano. Al 29’ punizione di Belleboni e conclusione deviata in angolo, battuta per Leleco e tiro di poco a lato. Al 29’08'' arriva la seconda rete del Thiene, con locali che intercettano un passaggio errato di Manzali e si presentano davanti a Ricordi che nulla può di fronte a un preciso rasoterra. Al 30’25’’ Manzali si riscatta immediatamente vincendo un contrasto, rubando palla e calciando dal limite dell’area un tiro potente rasoterra che si insacca imparabilmente trovando la quinta rete del Mantova e la sua personale doppietta che lo lancia a 40 reti stagionali. Al 31’ locali che rubano palla al limite dell’area virgiliana e tiro di poco alto sulla traversa. Al 32’ viene espulso il capitano locale Moro per secondo giallo, il Mantova approfitta subito della superiorità numerica, possesso palla con Leleco che passa a Manzali, palla in mezzo a Belleboni che calcia a rete la sesta segnatura. Al 32’56’’ i biancorossi dilagano con la tripletta di Leleco che a centro area calcia potente di sinistro a rete, trovando la settima marcatura. Al 35’ uno dei rari interventi di Ricordi che devia in fallo laterale una conclusione locale ravvicinata. Al 36’34’’ gloria anche per Fabinho che tocca per ultimo una palla messa in mezzo all’area dalla sinistra da Palermo. Al 37’ vicino al gol ancora Pagnussatt in ripartenza, ma Borgo devia a lato. Al 38’ sfortunato Palermo che conclude al volo di destro in corsa, ma la palla sbatte in pieno sul palo, ci riprova ancora al volo, ma il suo tiro finisce alto.