Via Valle d'Aosta 16/18 - 46100 - Lunetta-Frassino (MN) +39 338 915 2276 info@mantovac5.com mantovacalcio@pec.divisionecalcioa5.it
Il Mantova dei Mantovani!
vicenza-mantova-22-settembre-2018

VICENZA CALCIO A 5 - BRUSCHI SERVICE MANTOVA 2-6

Sabato 22 Settembre @ Pala Collodi ore 15:00

Primo Turno Coppa della Divisione:

VICENZA C5 / VS MANTOVA C5: 2-6 (p.t. 0-2)

Marcatori: 13'21''-22'09'' Manzali, 19'04'' Mancini, 29'54'' Zuccon (V), 31'05''-37'36'' Ziberi, 37'15'' Leleco, 39'04'' Turiaco (V).

VICENZA: Borgo, Vitulano, Mian Ghulam, Moscoso, D'Ascanio, Longobardo, Turiaco, De Mello, Pizarro, Feltre, Zuccon, Ruzza. All. Cavallo

MANTOVA: Ricrodi, Gumeiuk, Villivà, Lutta, Leleco, Mariani, Ortega, Ziberi, Rocha, Arrepiù, Mancini. All. Milella
ARBITRI: Volpato di Castelfranco Veneto, Lunardi di Padova, Crono Tasca di Treviso

Note: spettatori 150 circa, ammonito Ortega. Al 13' del 2^ tempo infortunio a Lutta del Mantova che deve lasciare il campo per una botta alla spalla destra.

Buona la prima! Il Bruschi Service Mantova debutta ufficialmente con una vittoria in Coppa della Divisione, espugnando Vicenza per 6-2.

I biancorossi di mister Milella, pur ancora evidentemente imballati dai carichi della preparazione pre campionato, hanno ragione di un buon Vicenza che si difende e cerca di colpire attraverso azioni di ripartenza, ma il Mantova fa valere la grande tecnica del gruppo, per portare a casa il passaggio del turno, dove adesso sarà sfida con il Carrè Chiuppano, vittorioso per 8-4 sul Cornedo. Mantova che si presenta privo di Kytola ancora in attesa del transfer internazionale e del portiere Fontaniello per impegni famigliari, in distinta l'ultimo arrivo Fabio Villivà che da oggi si aggrega al gruppo biancorosso, prendendo il posto di Palermo. Si parte con mister Milella che manda in campo Leleco, Lutta, Ziberi e Manzali davanti all'estremo difensore Ricordi. Il Mantova prende subito le redini del gioco, costringendo i berici sulla difensiva, pronti a sfruttare le ripartenze. Passano i primi quattro minuti di gioco, con Leleco e Manzali che scaldano le mani a Ruzza, abile a deviare in angolo le conclusioni del duo italo brasiliano. Al 4' il Vicenza mette fuori la testa dal guscio e in una delle rare occasioni, rischia di far male al Mantova, con tiro dalla sinistra di Moscoso che dopo aver trovato la respinta di Ricordi, trova un incredibile traversa. Il Mantova riprende da dove aveva iniziato e su uno dei tanti corner trova un bello schema, con palla a Ziberi che al volo calcia dalla destra, colpendo un palo interno a Ruzza battuto. Il Mantova preme e colleziona occasioni su occasioni, ma ancora i locali che in ripartenza trovano una nuova traversa. Per vedere concretizzarsi la mole di gioco espressa, il Mantova deve arrivare al 13', quando Manzali da fuori area scarica un preciso fendente che stavolta non lascia scampo a Ruzza, trovando l1-0. La rete non cambia di molto il film della partita e sono sempre i virgiliani a fare la gara, con occasioni che si sprecano sul fondo del campo o tra le braccia dell'estremo difensore del Vicenza, bravo ad opporsi agli attacchi degli avanti virgiliani. Ad un minuto dalla sirena arriva il raddoppio Mantova con Mancini, che bagna con il gol il suo esordio con la casacca biancorossa: azione personale, palla recuperata a centro campo e botta dai 15 metri a tu per tu con il portiere 0-2.

La ripresa vede il Mantova che dopo due minuti fa tris ancora con bomber Arrepiù che si fa trovare pronto a centro area, insaccando un passaggio preciso di Ziberi. I biancorossi si ripetono alminuto 11' stavolta con Manzali che ricambia a Ziberi che porta il Mantova su un sicuro 0-4. La squadra virgiliana a questo punto ha un fisiologico calo fisico, che consente ai locali di alzare leggermente il baricentro e farsi vedere qualche volta in più tra le parti di Ricordi che comunque si fa trovare pronto. Nulla può il portierone biancorosso, quando i locali in campo con il quinto di movimento, accorciano con un tiro preciso nel sette dalla distanza da parte di Zuccon. Il Mantova comunque se pur a ritmi più bassi, mantiene in mano il match, trovando la quinta retre al 17' con Leleco che con un delizioso pallonetto deposita alle spalle di Ruzza, prendendosi gli applausi della tribuna. Con i locali proiettati in avanti, passano meno di trenta secondi e si chiude il match con Ziberi che ruba palla a centrocampo e da solo si invola verso la rete, appoggiando in porta la sesta marcatura. Nel finale a 20'' dalla fine la rete ininfluente dei locali che porta le squadre negli spogliatoi sul 2-6. Da valutare le condizioni di Lutta per una botta alla spalla destra rimediata in un contrasto di gioco. Sabato prossimo impegno di Coppa Italia ancora in trasferta contro il forte Carrè Chiuppano che potrà dire qualcosa in più sulle potenzialità della squadra virgiliana.